Letture dello sviluppo rurale

Letture dello sviluppo rurale

Con il ciclo di programmazione 2007-2013 si apre una nuova stagione di politiche comunitarie per lo sviluppo rurale ed il sostegno all'agricoltura. I nuovi fondi cambiano caratteristiche contabili e finanziarie, ma soprattutto si prosegue il cammino di Agenda 2000 verso l'unificazione delle politiche e delle strategie nel campo dell'agricoltura e dello sviluppo rurale.
Questo libro sviluppa una prima riflessione sui molteplici aspetti economici, sociali, ambientali, che sottendono al disegno delle politiche rurali nelle regioni della UE.
I contributi raccolti in questo volume, consentono di affrontare il tema dello sviluppo rurale da altrettante diverse angolazioni.
La lettura è stata effettuata con particolare attenzione al Molise, coerentemente con la filosofia comunitaria che vede nella regione il responsabile dell'azione di programmazione della spesa pubblica. L'impostazione data a ciascun contributo, tuttavia, offre al lettore un percorso, metodologico ed analitico, che è possibile generalizzare ad altre realtà regionali o locali. Lo sviluppo rurale viene analizzato nei suoi aspetti più produttivi e di mercato nelle letture di Corrado Ievoli, Angela Di Nocera e Rosa Maria Fanelli, mentre le letture proposte da Angelo Belliggiano, Davide Marino e Vincenzo Giaccio inducono alla riflessione sui temi della multifunzionalità e dell'ambiente. Delle problematiche connesse alla diversificazione, in particolare l'agriturismo, tratta la lettura proposta da Maria Forleo e Luigi Mastronardi. Disponibilità di statistiche e modalità di "zonizzazione" della ruralità, sono i temi affrontati da Giuseppe Pistacchio e Alfonso Scardera. La lettura sui profili di programmazione regionale attraverso i piani finanziari dei Psr è quella proposta dal curatore.

Tematiche: 
Rubrica: 
Non cliccare su questo link in quanto e accentata per gli spammers e verresti messo nelle blacklist