Politiche forestali e sviluppo rurale

Politiche forestali e sviluppo rurale
Situazione, prospettive e buone prassi

Negli ultimi decenni le politiche per il settore forestale, sia a livello nazionale sia al più ampio livello comunitario e internazionale, sono state oggetto di una importante revisione che ha comportato una modifica del contesto giuridico e normativo, ed una riconsiderazione del tradizionale ruolo produttivo svolto dalle foreste. Questo ha condotto ad una progressiva crescita di importanza delle funzioni sociali ed ambientali del bosco. Le produzioni di beni e servizi senza prezzo (ambiente, paesaggio, biodiversità, protezione del suolo) che in passato venivano in molti contesti considerate secondarie rispetto alla produzione di legname hanno assunto una nuova importanza sia nelle scelte decisionali a livello micro, sia nella formulazione delle politiche settoriali e di sviluppo regionale.
Il Quaderno rappresenta il primo lavoro di approfondimento tematico nell’ambito delle attività di ricerca svolte dall’Osservatorio Foreste dell’INEA, e ha lo scopo di fornire una prima analisi degli interventi forestali previsti per il nuovo periodo di programmazione 2007-2013 dal regolamento comunitario per lo Sviluppo Rurale 1698 del 2005.
La pubblicazione rientra nell’ambito del Progetto “Osservatorio politiche strutturali” (D.M. 6827 del 17 luglio 2008).

Tematiche: 
Rubrica: 
Non cliccare su questo link in quanto e accentata per gli spammers e verresti messo nelle blacklist