Le nuove sfide per il settore forestale

Le nuove sfide per il settore forestale
Mercato, energia, ambiente e politiche
a Università di Padova, Dipartimento Territorio e Sistemi Agro-Forestali (Tesaf)

La lentezza dei processi biologici che caratterizzano i cicli produttivi delle foreste non ha una corrispondenza nei cambiamenti delle condizioni di mercato e delle politiche di gestione delle risorse; queste hanno dimostrato negli ultimi decenni una grande dinamicità: nuovi prodotti, grandi processi di concentrazione industriale, cambiamenti fondamentali nei patterns of trade, creazione di nuovi mercati per alcuni servizi forestali e, contemporaneamente, nuove istituzioni, accordi internazionali, nuove modalità di regolazione dei mercati. Sullo sfondo, una crescita significativa del ruolo della società civile nella gestione delle risorse forestali.
Scopo di questo studio è analizzare i nuovi sviluppi per poter identificare, in prima approssimazione, i principali nodi problematici e le linee d’azione di una politica forestale integrata e coerente con altre linee di sviluppo del territorio rurale. L’elemento centrale di attenzione è l’analisi del mercato dei prodotti forestali, quali possibilità questo abbia di uno sviluppo autonomo che possa garantire insieme l’offerta di prodotti commerciali e di una serie di servizi d’interesse pubblico; e quale il ruolo dei sistemi di regolazione e sostegno del mercato, a partire dalle misure di sviluppo rurale, energetiche e ambientali. Il tutto ispirato dalla logica “il mercato se possibile, il governo quando necessario”.
Il testo è organizzato in tre parti. Nella prima viene tratteggiato il quadro dei principali aspetti che a livello internazionale interessano la gestione delle risorse forestali: l’evoluzione delle superfici e dei prelievi, l’organizzazione e i trend dei mercati, le politiche. Nella seconda parte l’attenzione è posta al contesto italiano, con una descrizione dell’organizzazione del settore e un approfondimento del ruolo, ritenuto fondamentale nel determinare l’efficienza complessiva del sistema, del comparto pubblico. L’ultima parte, dopo una sintetica presentazione delle opzioni per la generazione di reddito dall’uso delle risorse forestali, si concentra sulle linee di evoluzione delle politiche di indirizzo del settore nell’ambito più ampio delle politiche di sviluppo rurale.

 

Tematiche: 
Rubrica: 
Non cliccare su questo link in quanto e accentata per gli spammers e verresti messo nelle blacklist