Editoriale n.11

Editoriale n.11

Uno dei compiti principali di AGRIREGIONIEUROPA è di alimentare e favoriree il dibattito sulla riforma della politica agricola comune europea. L’argomento del giorno è l’analisi del documento sul suo stato di salute (Health Check) pubblicato in novembre. Questo numero della rivista  si propone di partecipare all’analisi affrontando organicamente il tema della PAC nella prospettiva del dopo-2013. I contributi raccolti presentano punti di vista anche diversi ed offrono un quadro abbastanza completo del pensiero scientifico sul tema in Italia. Ci auguriamo che il confronto si arricchisca ulteriormente nei prossimi mesi coinvolgendo tutti gli attori dell’agricoltura per allargarsi anche a competenze esterne al settore. A questo scopo AGRIREGIONIEUROPA e SPERA organizzano un Convegno a Verona il 17 gennaio 2008 sul tema:La PAC che verrà”, al quale invitiamo tutti i nostri lettori.
Sul tema della PAC sta per partire una ulteriore iniziativa in collaborazione con Legacoop agroalimentare e cofinanziata dalla Commissione europea. Si tratta di un corso e-learning sulla PAC fruibile attraverso sito internet www.agriregionieuropa.it. Entro il mese di dicembre 2007 si potrà già accedere alla piattaforma informatica (di facilissimo utilizzo anche da parte di non esperti), verificare le proprie competenze a priori con il test di accesso, far pratica con le principali fonti di informazione sulle istituzioni dell’Unione Europea, sull’agricoltura e la politica agricola comune, seguire la prima lezione e verificare il proprio livello di apprendimento, partecipare al dibattito nel forum. La messa a punto delle lezioni e dei test di verifica sarà completata entro gennaio e subito dopo sarà possibile accedere liberamente a tutto il corso. Questa esperienza si accompagna alla riproposizione per il 2008 del corso e-learning per imprenditori agricoli, che inizierà in febbraio e per il quale ugualmente sono aperte le iscrizioni attraverso il sito di AGRIREGIONIEUROPA . Il corso del 2007 si è concluso con successo con la consegna il 13 di questo mese a Bologna dei riconoscimenti finali a 51 corsisti provenienti da tutto il paese.
Nel numero di AGRIREGIONIEUROPA uscito nel mese di giugno avevamo pubblicato un interessante articolo di Andrea Fais sui cambiamenti climatici e sugli aspetti socioeconomici nella definizione dei meccanismi di desertificazione e degradazione dei suoli. Andrea, attento e appassionato ricercatore dell’INEA, lo scorso agosto ci ha prematuramente lasciati. Ricordandone la competenza e la carica umana, desideriamo contribuire in questo modo a tenerne viva la memoria.

Rubrica: 
Non cliccare su questo link in quanto e accentata per gli spammers e verresti messo nelle blacklist