Biodiversità e tipicità. Paradigmi economici e strategie competitive

Biodiversità e tipicità. Paradigmi economici e strategie competitive

Il volume contiene gli atti del XLII Convegno annuale di studi della Società Italiana di Economia Agraria (SIDEA), tenutosi a Pisa dal 22 al 24 settembre 2005, sul tema “Biodiversità e tipicità: paradigmi economici e strategie competitive”.
Si tratta di un tema di indubbia attualità, tanto presso il grande pubblico, che in tempi recenti ha cominciato a prendere coscienza dell’importanza rivestita dalla biodiversità negli equilibri naturali e nel benessere umano, quanto all’interno del dibattito scientifico, e in particolare tra gli economisti agrari, ben consapevoli di quale risorsa fondamentale la biodiversità rappresenti nelle strategie di sviluppo del sistema agroalimentare e in generale di differenziazione territoriale.
Partendo dalla convinzione che per capire e sostenere i processi di sviluppo che si basano sulla biodiversità (una biodiversità biologica e culturale che nei sistemi produttivi alimenta anche una diversità economica) sia necessario un grosso sforzo di adattamento dei concetti e delle teorie che sono alla base della nostra disciplina, il convegno ha cercato di affrontare in particolare le implicazioni teoriche per le discipline economico agrarie di queste tematiche.

Tematiche: 
Rubrica: 
Non cliccare su questo link in quanto e accentata per gli spammers e verresti messo nelle blacklist