Glossario PAC

Un'organizzazione comune di mercato è un insieme di misure che costituiscono un dispositivo che permette all'Unione europea di gestire il mercato di un determinato prodotto agricolo (produzione e scambi). Lo scopo di tale gestione del mercato è da un lato quello di garantire agli agricoltori uno sbocco per la loro produzione e la stabilità  dei redditi e dall'altro garantire ai consumatori la sicurezza dell'approvvigionamento in prodotti alimentari a prezzi ragionevoli. Da quando è stata istituita la Pac esse hanno progressivamente sostituito le organizzazioni nazionali di mercato nei settori. Attualmente si contano 22 organizzazioni comuni di mercato che interessano circa il 90% della produzione agricola dell'Unione europea. Le Ocm consentono innanzitutto di fissare per i prodotti agricoli prezzi unici per tutti i mercati europei (prezzo indicativo prezzo d'entrata prezzo d'intervento), di concedere aiuti ai produttori o agli operatori del settore, di istituire meccanismi di controllo della produzione e disciplinare gli scambi con i paesi terzi. Viene inoltre promossa la costituzione di organizzazioni di produttori. Tra le misure contemplate dalle organizzazioni comuni di mercato troviamo i pagamenti diretti agli agricoltori istituiti inizialmente per compensare in certi settori le perdite di reddito subite dagli agricoltori a causa della diminuzione dei prezzi di sostegno. Prima della riforma del giugno 2003 tali pagamenti erano generalmente versati in base al numero di capi di bestiame allevati o di ettari coltivati dall'agricoltore. Attualmente in linea generale tali aiuti sono disaccoppiati dalla produzione e inglobati nel regime di pagamento unico.

Non cliccare su questo link in quanto e accentata per gli spammers e verresti messo nelle blacklist