Glossario PAC

E' un riconoscimento dato dalla Comunità Europea che indica che una determinata area ha delle caratteristiche peculiari che rendono il prodotto della zona unico e non riproducibile al di fuori di essa. I prodotti sono collegati alla regione di cui in genere portano il nome. Questo legame però è meno stretto o comunque diverso rispetto a quello visto per la denominazione Dop. Le due condizioni necessarie per poter acquisire la Igp sono: una delle fasi di produzione deve essere effettuata nella zona delimitata, ma per esempio le materie prime che intervengono nella produzione possono anche provenire da un'altra regione. Deve esistere un collegamento tra il prodotto e la regione da cui prende il nome. Questo legame però può essere molto più blando di quanto avviene per la certificazione Dop. La denominazione Igp nasce dalla convinzione che un'indicazione geografica può essere protetta anche se non è dimostrato che le caratteristiche specifiche del prodotto siano dovute alla sua regione di provenienza. I legislatori infatti ritengono che questo possa essere un elemento essenziale e per l'acquisizione o la conservazione di una clientela. Ecco allora una discriminante utile per i consumatori: la Dop è un indicazione legata totalmente alla regione di produzione l'Igp si riferisce a produzioni caratteristiche di un luogo ma le cui materie prime possono avere provenienze diverse.

Non cliccare su questo link in quanto e accentata per gli spammers e verresti messo nelle blacklist