Glossario PAC

L'Agenda 2000 è un documento strategico adottato dalla Commissione europea il 15 luglio 1997 che presenta il progetto europeo all'orizzonte del 2000. Esso annuncia una riforma delle politiche comunitarie segnatamente nella prospettiva dell'allargamento all'Europa centrale ed orientale e delinea il quadro finanziario per il periodo 2000-2006. Al documento riguardante l'insieme dei nodi a carattere politico economico e sociale cui l'Unione europea dovrà  fare fronte all'inizio del XXI secolo sono allegati i pareri della Commissione sulle candidature di adesione.
L'Agenda 2000 è articolata in tre sezioni:

  • la prima affronta la questione del funzionamento dell'Unione europea in particolare la riforma della politica agricola comune e della politica di coesione economica e sociale. Contiene inoltre raccomandazioni per far fronte alla sfida dell'allargamento nelle migliori condizioni e propone di porre in essere un nuovo assetto finanziario per il periodo 2000-2006;
  • la seconda propone una strategia di preadesione rafforzata integrandovi due nuovi elementi: la partnership per l'adesione e la più ampia partecipazione dei paesi candidati a programmi comunitari ed ai meccanismi di applicazione dell'acquis comunitario;
  • la terza prevede uno studio di impatto sugli effetti che l'allargamento avrà  sulle politiche dell'Unione europea.In queste tre aree la Commissione ha presentato una ventina di proposte legislative nel 1998.

Nel marzo 1999 il Consiglio europeo di Berlino è pervenuto ad un accordo politico globale su questo pacchetto di proposte il che ha consentito la loro integrale adozione entro la fine dell'anno. Queste misure la cui validità  si estende dal 2000 al 2006 riguardano quattro settori strettamente connessi:

  • riforma della politica agricola comune;
  • riforma della politica strutturale;
  • strumenti di preadesione;
  • quadro finanziario.
Non cliccare su questo link in quanto e accentata per gli spammers e verresti messo nelle blacklist